domenica 16 febbraio 2014

GNOCCHI DI PATATE VIOLA AL RAGU' DI PESCE E PESTO DI MANDORLE



Questi gnocchi sono qualcosa di eccezionale...il colore è bellissimo, poi arricchiti con un sugo di pesce molto ricco sono perfetti per un pranzo in famiglia!!!

Ingredienti per 6 persone:
per gli gnocchi:
1 kg di patate La Viola Antonio Ruggiero
200 gr di farina
2 uova
per il condimento:
una fetta di pesce spada fresco
6 seppioline fresche
una decina di pomodorini
1 peperoncino
olio evo q.b.
sale q.b.
2 spicchi d'aglio
mezzo bicchiere di vino bianco
per il pesto:
una manciata di mandorle pelate
prezzemolo fresco q.b.
sale q.b.
olio evo q.b.
1 cucchiaio di aceto di vino bianco

Procedimento:
Lessare le patate viola in acqua salata, quindi sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate. Disporre le patate sulla spianatoia, aggiungere la farina poco alla volta e le uova. Impastare fino a ottenere un impasto elastico. Formare tanti rotolini e tagliarli in pezzetti della dimensione di un pollice, ottenendo così gli gnocchi. Spolverare gli gnocchi con la farina per evitare che si attacchino tra di loro.
Volendo si possono preparare gli gnocchi con alcuni giorni di anticipo e congelarli. Al momento di cuocerli versarli nell'acqua bollente congelati e aspettare che vengano a galla.
Per il condimento: lavare la fetta di pesce spada, lavare le seppioline e privarle della pelle nei tentacoli e della bocca. Tagliare il pesce spada a cubetti e le seppie a pezzetti.
Scaldare poco olio in una padella antiaderente con gli spicchi d'aglio. Unire il pesce spada e far rosolare per pochi minuti a fiamma vivace; sfumare con il vino bianco, quindi togliere l'aglio. Aggiungere il peperoncino, le seppioline e i pomodorini. Abbassare la fiamma e portare a cottura a fuoco dolce con il coperchio. Far stringere il sugo, ma non troppo, in modo che gli gnocchi poi assorbano tutti i sapori.
Nel frattempo preparare il pesto di mandorle: versare nel boccale del mixer le mandorle pelate, il prezzemolo tritato, del sale, 2/3 cucchiai di olio e l'aceto. Frullare con il frullatore a immersione. Aggiungere se occorre altro olio. Per rendere il pesto più fluido unire uno e due cucchiai d'acqua di cottura degli gnocchi.
Cuocere gli gnocchi; quando saranno venuti a galla scolarli e saltarli nella padella con il sugo.
Impiattare gli gnocchi versando sopra alcune gocce di pesto alle mandorle.
Servire caldi.
Buon appetito!!




































Con questa ricetta partecipo al contest del blog La stufa economica
inizierà il 16 febbraio 2014 e terminerà il 16 aprile 2014


5 commenti:

  1. lastufaeconomica23 febbraio 2014 16:57

    ma è una ricetta bellissima che si adatta perfettamente al mio nuovo contest:
    http://lastufaeconomica.wordpress.com/2014/02/16/la-cucina-in-viola-terzo-contest/
    se ti fa piacere partecipare fai un salto a vedere, grazie, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che ce lo farò!! ma posso partecipare con questa ricetta?????

      Elimina
  2. lastufaeconomica27 febbraio 2014 22:06

    Grazie per la tua ricetta, questi gnocchi viola sono una scoperta, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te!!!
      provali...il ragù di pesce si sposa benissimo con il pesto di mandorle...se vuoi un gusto più fluido diminuisci un pochino le mandorle e aumenta di un cucchiaio l'olio...veramente gustoso e versatile!!!! ...io l'ho usato anche per condire delle verdure cotte alla piastra...

      Elimina
  3. lastufaeconomica27 febbraio 2014 22:15

    Ragù di pesce e pesto di mandorle...mmmmhhhhh.buonissimo, grazie, ciao

    RispondiElimina